lunedì 25 novembre 2013

PANINI DOLCI CON UVETTA

Panini all' uvetta
Eccomi qui, con una sorta di timore, a scrivere di nuovo una ricetta nel mio blog!
Sette mesi mi hanno separato da questo mio angolino goloso, luogo di condivisione di pensieri personali, esperienze di mamma e lavoretti con "piccolo chef "che in tutto questo tempo lontano dal blog mi ha comunque seguito entusiasta nella preparazione di mille piatti dolci e salati e poi, da due mesi a questa parte, a casa nostra è arrivata " Camilla ", la nostra pasta madre che ha sostituito la Vilma dopo una rovinosa caduta sul pavimento !



In questi mesi di assenza da "Mamma e dintorni" sono cambiate alcune cose: in famiglia adesso siamo in cinque perchè si sono aggiunti Birba e Chicco, i nostri gatti, il nostro umore è profondamente migliorato  perchè un sogno che aspettava da tanto tempo di venir fuori dal cassetto è finalmente diventato realtà: ABITIAMO NELLA NOSTRA CASETTA NUOVA, IN CAMPAGNA E FINALMENTE GODIAMO DI UN BELL' ORTO E DI UN BEL GIARDINO!!!!!!
La nostra casa non è ancora "finita", nel senso che mancano ancora all'appello due bagni da arredare, una camera da letto matrimoniale che vorremmo sostituire, un camino che sogniamo di vedere presto in soggiorno, buona parte di lampadari e tendaggi non sono ancora montati e per quanto riguarda l' esterno, l' orto ed il giardino, ci stiamo divertendo a progettare il tutto, con mille e più idee da realizzare ma nessuna fretta perchè questa è la nostra casa definitiva o perlomeno credo quella in cui passeremo un sacco di anni per cui vogliamo godere di ogni passaggio, di ogni sacrificio fatto per vederla prendere forma, per renderla LA casa che sognavamo anche se già così ci sembra stupenda! La sentiamo proprio nostra, proprio QUELLA che avevamo in mente, immersa nella campagna e non vi dico questi primi mesi qui le emozioni che ci ha regalato! Sì perchè poter godere del canto del gallo e delle cicale, di tramonti mozzafiato, di serate trascorse a piedi nudi nel giardino o in piscina con gli amici per noi non ha prezzo! Ricordo con gioia le cene di quest'estate, consumate ad orari improponibili secondo ciò che detta la natura con il suo alternarsi della luce e del buio, consumate ancora in costume con i capelli umidi e la pace nel cuore!
Potrei parlare per ore di tutto quello che proviamo da quando siamo qui e di tutte le volte che sola, tra me e me, mi dico che tutto questo è vero e non è più un sogno e solo Dio sa quante volte mi ripeto "che bella la mia casa, quant'è bello vivere qui"!! A me basta guardare fuori dalla finestra ma anche dentro per ritrovare il mio equilibrio e mai come ora amo rimanere a casa nei week-end; proprio io che non resistevo un solo pomeriggio chiusa in casa!
Cambiano le circostanze intorno a noi, cambiamo noi e per fortuna a volte in meglio!!!

Ma adesso vi lascio la ricetta, una delle tante che dovrò lasciarvi della mia Camilla che mi sta dando un sacco di soddisfazioni e poi da quando abito qui, quasi tutte le mattine mi sveglio spontaneamente all' alba; sarà il canto del gallo?! So soltanto che impastare al mattino presto, mentre tutti dormono, sola nel silenzio della mia casetta, con il tepore del giorno che si avvicina e l' impasto sofficissimo tra le mani per me è qualcosa di magico! Spero che con le mie ricette anche voi possiate ritrovare un po' di questo benessere e comunque l' assaggio finale non vi deluderà e come ho avuto modo di constatare, i lievitati con pasta madre sono molto più digeribili!!
Camilla
Forse dovrei cominciare da una ricetta per fare il pane, magari quello bianco ma ho tanta voglia di cominciare da questa mia "invenzione", da questi panini che ho visto e comprato in un forno e che ho cercato di riprodurre a casa! Non mancherò comunque dal  dare le dritte per il rinfresco ed i passi base per utilizzare il lievito madre!

Adesso cominciamo!


INGREDIENTI

130 g di farina manitoba, 320 g farina di frumento "00" ( potete anche sostituire le due farine con pari peso di farina "0" ), 180 g di latte intero, 150 g di pasta madre rinfrescata, 50 g di zucchero, 6 g di sale, 100 g di burro a temperatura ambiente, uvetta.
Finitura: latte e zucchero semolato 

PROCEDIMENTO

Mettere la pasta madre in una terrina capiente, aggiungere il latte tiepido e con la mano sciogliere bene il lievito finchè sia tutto liquido.Aggiungere in ordine le farine, lo zucchero, il sale, l' uvetta precedentemente ammollata in acqua e mescolare. Passare sulla spianatoia e lavorare energicamente l' impasto per una decina di minuti.
Aggiungere un po' alla volta il burro ammorbidito a temperatura ambiente e e continuare a lavorare finché sia assorbito tutto dall' impasto che dovrà risultare liscio ed omogeneo ( tutto questo procedimento può essere eseguito anche con l' impastatrice utilizzando per prima la frusta a foglia e poi il gancio ).

Formare una palla, coprire con pellicola trasparente e lasciare lievitare tre ore lontano da correnti d' aria, dopodiché sgonfiare l' impasto e formare tanti piccoli panini che lasceremo lievitare per 4-5 ore sempre in ambiente protetto ( ad esempio dentro al forno spento ).

Prima di infornare spennellare la superficie con latte e abbondante zucchero semolato ( se ne metterete poco in forno vi si brucerà!!! )
Cuocere in forno preriscaldato a 190°C, statico ( o per chi lo possiede statico e ventilato abbinati insieme ), per circa 30 minuti facendo attenzione alla cottura!

Sfornare e lasciare raffreddare su una griglia prima di servire.

Questi panini dall' impasto leggermente dolce, impreziosito dall' uvetta e dalla finitura dello zucchero sono ottimi da colazione ma anche per essere una sana merenda per grandi e piccini!!

Spero vi piacciano, fatemi sapere!!

NOTA ULTIMA MA MOLTO IMPORTANTE: IL LIEVITO MADRE DI QUESTA RICETTA PUO' ESSERE SOSTITUITO DA 10-15 G. DI LIEVITO DI BIRRA!!!!!!!!!!!!

A presto




3 commenti:

  1. che bello rileggerti, sono felicissima! devo anche rispondere alla tua email...
    buoni questi panini, mi ispirano molto; purtroppo anche la mia pasta madre ha avuto un incidente e ora sono senza, ma potrei provare a farli col lievito secco, vediamo che ne viene fuori.
    Un abbraccio, e ancora auguri per la casetta nuova

    RispondiElimina
  2. Ciao carissima, bello trovare il tuo commento!
    I panini puoi farti con il lievito di birra o lievito secco; verranno ottimi comunque!!!
    Se vuoi un po' di pasta madre te la spedisco ;-)
    Un abbraccio forte!!!!

    RispondiElimina
  3. No, devi venire a portarmela di persona!!

    RispondiElimina

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...