lunedì 2 aprile 2012

COLOMBINE PASQUALI VELOCI AL GIANDUIA E ALBICOCCHE


La Pasqua è alle porte, questo è forse il periodo più importante dell’ anno, almeno per chi ha fede cristiana , e noi lo abbiamo colto per ringraziare le persone che ci accompagnano nel nostro percorso quotidiano: le maestre e le dade di Edoardo!

Così Sabato sera mi sono messa all’ opera ed ho cominciato ad impastare queste fantastiche colombine che ieri ho poi confezionato con un po’ di carta trasparente, spago, ulivo benedetto, un fiorellino ed un bigliettino ricavato da un sacchetto per il pane pulito!!

La ricetta è tratta dal numero 3 di Alice, una rivista di cucina che ho da poco scoperto ma di cui mi sono già innamorata; l’ impasto che vi propongo è per una colomba oppure per 7 piccoline:

Ingredienti:

180 g di farina 00
100g di fecola
200 g di burro
150 g di zucchero
4 uova
50 g di liquore a piacere ( io ho utilizzato la mandorla amara )
20 g di lievito chimico per dolci
80 g di albicocche secche
80 g di cioccolato a scaglie gianduia
1 baccello di vaniglia
1 limone biologico
1 pizzico di sale

Per la glassa:

100 g di farina di mandorle
100 g di zucchero a velo
1 uovo intero
scaglie di mandorle
granella di zucchero

Io ho sostituito tutti gli ingredienti della glassa con zucchero in granella e mandorle pelate intere.

Preparazione:

1. Lavorate il burro con lo zucchero, fino ad ottenere una crema ben amalgamata. Unite le uova, uno alla volta, e lavorate il composto.

2. Setacciate la farina, la fecola ed il lievito. Unite al composto la vaniglia, il liquore, la scorza e il succo del limone e le farine setacciate; lavorate per bene e infine aggiungete le albicocche, tagliate a pezzetti, e le scaglie di cioccolato.

3. Versate l’ impasto in uno stampo ( o 7 piccoli ) da colomba e fate cuocere in forno già caldo a 180° C per circa 40 minuti ( le piccole cuociono in 15 minuti, alla stessa temperatura)

4. Per la glassa: raccogliete tutti gli ingredienti in una ciotola e amalgamateli accuratamente. Quando mancheranno dieci minuti alla fine della cottura, sfornate, spalmate la glassa sulla superficie della colomba, infornate nuovamente e lasciate colorire per bane. Trascorso il tempo di cottura, sfornate e lasciate intiepidire ( io qui ho aggiunto solo le mandorle intere e lo zucchero in granella ).


La confezione la lascio alla vostra fantasia e direi che qui c’è proprio da sbizzarrirsi, così come per i bigliettini di auguri su cui noi abbiamo scritto anche un passo del Salmo 21.

Fatemi sapere come vi sono venute, altrimenti ve le faccio io!!!! 

Buona Pasqua!!





4 commenti:

  1. Che meraviglia Michela!!! E anche la confezione!!!! Bravissima! Baci

    RispondiElimina
  2. Troppo buona!!!!!!!!!!! Baci a te!!!! Per me è già un onore averti nel mio blog!!

    RispondiElimina
  3. Troppo buona! anche senza glutine.... Grazie!!!! Cate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per la fiducia che mi hai dato provando la mia ricetta!!

      Elimina

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...