lunedì 7 novembre 2011

IL SENSO DELLA VITA

Questa mattina mi trovo qui, un po’ triste forse per cause contingenti, a chiedermi quali siano le cose importanti nella vita; eh, già, sembra un quesito stupido, sembra una domanda a cui si può rispondere in due secondi ma ben pensandoci io alle volte fatico a dare il giusto peso alle cose.
Ci sono momenti in cui mi sento sicura, come se avessi tutto inquadrato, come se sapessi benissimo cosa io debba e voglia fare, altre volte invece mi sembra tutto così incerto, mi sento improvvisamente avvolta dalla paura ma non so dire che cosa tanto mi spaventi!!!
Allora mi interrogo, mi chiedo se siano alcuni aspetti della mia vita che ben poco mi soddisfano, se siano altre cose che non mi gratificano, se sono le mie instabilità emotive, i miei aspetti emotivi ancora immaturi, se siano le persone con cui mi confronto alle volte così poco reali, così poco tangibili, falsi modelli che magari incontriamo nei media, nel web, che sembrano avere una vita così perfetta, proprio quella che ognuno di noi vorrebbe!!
Non so dire in quale mare io mi stia imbattendo da qualche tempo a questa parte, non so perchè la mia vita sia cambiata, anzi perchè io sia tanto cambiata, non capisco perchè alle volte io perda di vista le cose veramente solide della mia esistenza, non intuisco il perchè di questo vuoto ma credo che per quanto la vita possa essere poco generosa in fatto di cose materiali, o in campo lavorativo, il buco nero che sento nel petto, quel velo di tristezza che spesso compre il mio sorriso, sia ben difficile da riempire perché è un vuoto interiore, è quel bagaglio che io non ho ricevuto e che invece vorrei dare a Edoardo perchè so, questo lo so, che nella vita spesso gli sarà necessario attingere da quel tesoro, fatto di certezze, di immagine di sé, di riferimenti e di valori, di famiglia, la sua famiglia!! Sapete qual’ è la verità che svela questi miei dubbi? Crescere formandosi pressoché da soli è dura; si sbatte la faccia contro alla vita!!!
Per fortuna nella mia vita adesso c’è un ometto molto importante che con piccoli ma enormi gesti mi riporta alle cose vere della vita: Edoardo, che viene a casa dalla materna e mi dice: “mamma, questo è per te”, “ti voglio tanto bene”; psicoterapia fatta!!!


Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...