giovedì 15 settembre 2011

ANCORA UN PO’ DI DETERSIVI ECOLOGICI E AUTOPRODOTTI

Eccomi qui come promesso per svelarvi qualche altro trucchetto economico, ecosostenibile e home made in materia di detersivi.

COME LAVARE LE TENDE

Ciò che rovina di più le tende è il detersivo che rimane nella tenda.
Le tende vanno lavate con pochissimo detersivo, se sono particolarmente sporche si fa un ammollo prima.
Non si mette ammorbidente.
Per togliere residui di detersivi conviene risciacquarle due volte: prima che parta l’ ultima centrifuga, si ferma la lavatrice e si riporta all’ ultimo risciacquo


DEODORANTI PER AMBIENTI

Se vi piace l’ odore del caffè potete utilizzarlo per deodorare piccoli ambienti, mescolando qualche fondo asciutto con alcuni chiodi di garofano; cambiare quando perde efficacia.

Ancora caffè per combattere l ‘odore forte di aglio, cipolla, funghi secchi, negli ambienti in cui li conservate: mischiate aceto e fondi di caffè asciutti, o polvere di caffè, in una ciotola formando una pappa densa. Si asciuga da sola. Cambiare quando perde efficacia.

Inutile ricordarvi gli amatissimi oli essenziali naturali!!
Si possono utilizzare in mille modi e per tante cose, anche nelle creme...ne parleremo!!

PULIZIA VETRI

La cosa più efficace ed ecologica per lavare i vetri è la spatola per asciugare i vetri ( per intenderci quella che usano i lavavetri per strada).

Mettere in un secchio dell’ acqua pulita molto calda con un po’ di aceto, immergere un panno in microfibra, strizzarlo ma non troppo ( in modo che il vetro non asciughi immediatamente , passarlo strofinando bene in tutti gli angoli.
Passare poi la spatola avendo cura di asciugarla tra una passata ed un’altra.
Piccolo segreto: non fare mai al sole questa operazione: asciugando immediatamente il vetro si creerebbero aloni e strisce.
Un ultimo suggerimento: spendete qualche euro in più per la spatola che deve essere in gomma morbida; da evitare quelle economiche in plastica dura!!

PULIZIA TAPPETI

Aspirare il tappeto per bene.
Cospargere il tappeto di bicarbonato stendendolo con le mani in modo da coprire tutto il tappeto.
Lasciare agire per tutta la notte.
Ripassare con l’ aspirapolvere ripulendolo bene. Toglie gli odori.



“VELINA PER PAVIMENTI ECOLOGICA”

Capita a tutti di voler togliere dal pavimento (magari di parquet) la polvere, senza però utilizzare l’ aspirapolvere ma le “veline” usa e getta sono molto inquinanti e così ho pensato di sostituirle con un bel ritaglio di pile, un vecchio plaid che non utilizzavamo più!!
E’ il miglior cattura polvere mai provato, ma questa idea mi è venuta nel ricordo della mia cara nonna che puliva i pavimenti con un vecchio scialle di lana!!!
Per la sua pulizia basta una scrollatina al termine della pulizia ed un lavaggio a bassa temperatura a mano o in lavatrice quando lo riterrete necessario.

Il pannetto di pile può essere della dimensione che preferite e
si può infilare nei buchetti appositi delle scope per veline













2 commenti:

  1. bellissima idea, ho delle vecchie coperte di pile che aspettano di essere riciclate! Grazie!

    RispondiElimina

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...