martedì 17 gennaio 2012

SOLIDARIETA'

Questa sera, dopo cena, prima di sparecchiare la tavola e fare altre cento cose mi sono ritagliata un momento per sbirciare sulla bacheca di Fb ed ho trovato un post di un’ amica ( Alessandra Scollo ) che chiedeva solidarietà per una famiglia, per due genitori alle prese con un bambino malato e la sanità che non eroga più le cure necessarie alla sua sopravvivenza!!

Non potendo restare indifferente a tutto questo ho aperto subito il link indicato ( questo ) e dopo aver letto la storia di questa famiglia, il mio cuore di mamma ha provato senso di angoscia indescrivibile!! Non oso immaginare come due genitori si possano sentire trovandosi nell’ impossibilità di aiutare il proprio bambino; credo che sia un miracolo che sopravvivano a questo dolore, di fronte all’ impotenza di non poter soccorrere la parte più importante della loro vita!!

Allora mamme forza: UTILIZZIAMO I NOSTRI BLOG ED I NOSTRI CONTATTI PER DIFFONDERE QUESTA STORIA perchè una soluzione diventi realtà e non resti speranza!!!!

Leggete il link che vi ho indicato e condividete, pubblicate e se potete versate una piccola somma al c/c indicato!! Penso che anche pochi euro possano aiutare una mamma ed un papà nel tentativo di comprare qualche pomata utile alla pelle del proprio bimbo colpito da una malattia rara!! Forza, nessuno è ricco, è un periodo di crisi ma se ci pensiamo bene ogni giorno “buttiamo” qualche euro infondo per farlo è sufficiente entrare in un supermercato!!  L’ unione fa la forza ricordiamocelo!!!!! Siamo solidali fra genitori, fra noi gente comune anche a dispetto di un sistema e di una sanità che negano il necessario ad un bambino bisognoso!!!

 Aspetto le vostre adesioni, i vostri commenti, la vostra condivisione!!

Infinitamente grazie e lo dico da mamma!!!!

2 commenti:

  1. Grazie per il tuo contributo Michela. Solo una piccola precisazione, la Asl, dopo la rivolta mediatica e non, ha ripristinato l'erogazione delle medicine necessarie. Il problema è che la famiglia è sotto sfratto e il piccolo ha una salute molto cagionevole, ha bisogno di fare interventi chirurgici e i genitori non hanno soldi...il motivo per cui ho fatto partire questa iniziativa è perché mattoncino dopo mattoncino voglio arrivare a scuotere qualcuno che si impegni a fargli avere una casa popolare. Come ha detto anche la mamma di Luigi:"Ci sono persone che hanno una casa di proprietà e gli hanno assegnato la casa...per noi solo promesse!" Il mio obiettivo è il Presidente Vendola...e in un modo o nell'altro ci arrivo, intanto gli sto dando il tormento sul profilo twitter @NichiVendola e sto diffondendo il futuro TT #vendolaunacasaoperluigi ^_^ grazie mille per il post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena,
      grazie per le precisazioni che hai fatto al mio post!! Spero davvero che riusciremo tutte insieme ad aiutare questa povera famiglia!!
      A disposizione per altro aiuto!!

      Elimina

Ti potrebbero anche interessare

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...